Coronavirus: dal 22 marzo stop alle estrazioni del SuperEnalotto e di altre lotterie

Coronavirus: dal 22 marzo stop alle estrazioni del SuperEnalotto e di altre lotterie

Il Direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli Marcello Minenna ha determinato, con un decreto direttoriale, la sospensione dei concorsi delle principali lotterie italiane a partire da domenica 22 marzo 2020.

Il decreto stabilisce che sabato 21 marzo 2020 si terrà l’ultima estrazione del SuperEnalotto prima dell'interruzione. Dallo stesso giorno scatta la sospensione, oltre che per il SuperEnalotto, anche di SuperStar, SiVinceTutto e Lotto tradizionale.

La sospensione è completa, ovvero riguarda anche la modalità di gioco online. La misura è volta a ridurre al massimo gli spostamenti e il contatto tra gli operatori che consentono le estrazioni.

La sospensione della raccolta del gioco riguarda anche la raccolta del gioco dell’Eurojackpot e delle slot machines, essendo queste un tipo di gioco operato con dispositivi elettronici in locali pubblici. Dal 22 marzo 2020 sospese anche "le scommesse che implicano una certificazione da parte del personale dell’Agenzia".

A quali lotterie si può continuare a giocare?

Si può invece ancora praticare sia in tabaccheria – sebbene non in tutte le regioni e province italiane – sia online il 10eLotto, ma solamente nella modalità Lotto istantaneo e 10eLotto ogni 5 minuti, purché con i monitor di gioco spenti, così come il Million Day, il VinciCasa e il Gratta e Vinci.

La sospensione dei giochi di cui al provvedimento avrà efficacia per il perdurare dello stato di emergenza e sino a provvedimento di revoca. 

PDF Decreto sospensione giochi presso tabaccherie ed esercizi di rivendita

Ultimo aggiornamento: il 24/03/2020 alle 10:04